Fucecchio ancora indigesto per la Sibe (81 a 89)

I Dragons alla prima sconfitta casalinga dilapidano 14 punti di vantaggio

Nessuno cerca scuse in casa SIBE, ma è indubbio che le precarie condizioni dei due interni Taiti e Pinna, al palo quasi tutta la settimana, e febbricitanti in campo, non ha certo aiutato i Dragons. C’è però da sgombrare il campo su qualsiasi congettura; nulla da obiettare sulla vittoria della Folgore, squadra con un roster stellare che non si è fatta annientare da un perentorio più 14 che i Dragons erano riusciti ad infliggerle subito dopo l’intervallo. I Biancoverdi sono risaliti in breve grazie all’ex Strozzalupi, 28 punti alla fine ed assoluto MVP di serata. Poi nel concitato finale i padroni di casa si sono fatti prendere dal nervosismo, e forse puniti oltre misura dal duo arbitrale che ha comminato loro 3 falli tecnici ed espulso Biscardi, indirizzando definitivamente la gara verso gli ospiti.
Fucecchio era partita bene con le triple di Berni e Gazzarrini, ma soprattutto con Vannini che sfruttava la scarsa condizione dei “lunghi” avversari. Prato rispondeva con 8 consecutivi di Fontani, poi con Danesi e Taiti. Nel finale uno Staino in gran spolvero con 4 punti dava il 17 a 21 con il quale iniziava il 2° quarto nel quale la SIBE faceva la voce grossa dai 6,75 da dove andavano a segno Pinna e Danesi, ed ancora due volte Fontani che all’intervallo aveva scritto 18 a referto. Smecca ottimo sui due lati del campo dava il la al primo gap che coach Aprea fermava con un obbligatorio time out. Sulla sirena Pinna faceva a tempo a ribadire a canestro un suo tiro sbagliato ed a mandare le squadre negli spogliatoi sul 46 a 38.
La ripresa iniziava con errori da entrambe le parti ma i Dragons continuavano con il piano partita richiesto da coach Pinelli e Staino con 10 consecutivi manteneva i suoi sempre con un discreto vantaggio; Fucecchio si affidava soprattutto Strozzalupi, bravo a far vedere agli arbitri contatti anche veniali, conquistandosi falli che sfruttava dalla linea della carità (15 su 16 alla fine). Così gli ospiti potevano rimanere in scia quando iniziavano gli ultimi 10 minuti, dove Venditti, con gli interni pratesi fuori per falli, dava energia e trovava i canestri per rimettere subito in parità il match. Una tripla di Biscardi teneva ancora in avanti la SIBE che poi mollava sotto la spinta ancora di Strozzalupi che piazzava due triple in sequenza. Smecca dalla lunetta si rifaceva sotto, ma i tecnici e l’espulsione del capitano facilitavano il compito ai fiorentini che si mascheravano da giustizieri dei Dragons bissando la vittoria dell’andata, (81 a 89) e portandosi in 5^ posizione in classifica a meno 6 dal Prato che mantiene la vetta solitaria inseguito a 2 lunghezze solo da Colle Valdelsa, l’unica delle più immediate inseguitrici a vincere nel 5° turno del ritorno. CMC Carrara e Quarrata seguono a 4 di distanza.
Le prossime due giornate saranno basilari per i destini dei Dragons, che domenica prossima saranno al Palad’Agata di Arezzo contro la corazzata del capocannoniere lituano Kirlys, e poi riceveranno alle Toscanini la visita di quel Colle Basket dell’ex Moroni, autentica sorpresa del girone.
Soddisfazione infine per la splendida riuscita del Jamboree di minibasket organizzato in anteprima alla Silver, che ha visto impegnati una 50ina di cestisti in erba che si sono dati battaglia in partite e giochi.
TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Fucecchio martedì 19 febbraio alle alle 23,50 e mercoledì 20 alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre), oltre a svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 20 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 22 febbraio alle 17,30.

SIBE PRATO vs SELLERIA BOLDRINI FUCECCHIO 81 a 89 (17/21 – 46/38 – 63/58)

Dragons: Danesi 9, Biscardi 3, Staino 20, Sangermano, Fontani 22, Lancisi NE, Guarducci NE, Smecca 13, Pinna 9, Zardo NE, Marini NE, Taiti 5; Allenatore: Pinelli. Assistenti: Fusi e Parretti.

Folgore: Falchi 2, Mazzoni 3, Berni 13, Gazzarrini 8, Marchesini NE, Masotti NE, Cianetti 3, Vannini 19, Strozzalupi 28, Venditti 8, Pertici NE, Pierozzi; Allenatore: Aprea.

Arbitri: Salvo di Pisa e Celentano di Arezzo