National Pipex Carnival Cup 2019

Finisce con un meritato terzo posto, l’avventura aronese dei nostri Aquilotti 2008 che, insieme a Carlo Pasta e Lorenzo Mungai, hanno potuto vivere una bella due giorni fatta di amici prima che compagni di squadra, di condivisione e di tanta buona pallacanestro

Purtroppo ci era concessa la partecipazione con un massimo di 14 atleti, per cui tanti bambini che avrebbero meritato la convocazione sono rimasti a casa: siamo certi che per loro potranno esserci esperienza future altrettanto interessanti, occasioni in cui gli istruttori hanno la possibilità di approfondire la conoscenza del gruppo e dei singoli atleti.
La Carnival Cup, importante manifestazione dedicata al minibasket e sponsorizzata dalla Kinder, ha visto la partecipazione di 94 squadre suddivise nelle diverse categorie: si è giocato applicando il regolamento minibasket con tempi un po’ più corti, prima fase a gironi e successivi scontri diretti per la definizione delle posizioni di classifica finale.
Inseriti nel girone G partiamo subito con il piede giusto vincendo la prima partita contro Alter82 Mastini per 14 a 10. Nella seconda gara del girone mettiamo in campo una grande prova e battiamo per 18 a 6 i padroni di casa, nonostante loro siano una buona squadra. Dopo pranzo tocca a Turbigo che cade perdendo 16 a 8: chiudiamo la fase eliminatoria da primi imbattuti nel nostro girone
Domenica mattina giochiamo la semifinale con Eridania Torino: vinciamo i primi due tempi e perdiamo il terzo.
Gli ultimi 3 sono delle vere e proprie battaglie: cediamo sempre di 2 punti, il totale canestri dice 36 a 34… alla fine perdiamo per qualche episodio sfavorevole piuttosto che per reali demeriti. Peccato!
Ci rifacciamo nel pomeriggio con una vittoria bella e facile contro Oasi: il 18 a 6 finale è figlio di un bel basket.
Questo il diario della due giorni sportiva, alla quale hanno fatto da cornice visite guidate, spettacoli e momenti di svago comune.
Abbiamo avuto la possibilità di fare una merenda-cena sul lago e di visitare la gigantesca statua di San Carlo Borromeo, che i bambini hanno potuto scalare dall’interno. Rientro ieri sera verso le 9 con cena di gruppo finale al McDonald’s.

Si chiude così un’altra bella pagina di basket dedicata ai piccoli atleti CGFS, nostro partner fondamentale per la crescita e lo sviluppo del minibasket.
Hanno vestito la maglia Dragons gli atleti: Francesco Plutino, Gabriele Ricca, Francesco Paoli, Lorenzo Rindi, Kevin Rapi, Andrea Balsamo, Gabriele Atzeni, Maxwell Lukaj, Niccolò Giannetti, Lorenzo Carini, Pietro Lastrucci, Lapo Burgnich e Jean Louis Bandini.
Un ringraziamento doveroso va all’ANFAS che ha messo a disposizione un proprio pulmino per la trasferta.
Non ci resta che dire alla prossima!!!