La Sibe alle Toscanini contro Pescia vuole bissare il successo dell’andata

I Dragons in cerca di stimoli per onorare il finale del trionfante campionato

Non sarà facile per una SIBE ormai promossa, e che in classifica guida con ben 8 punti di vantaggio sulle inseguitrici, trovare le motivazioni per dare il massimo e continuare a pigiare sull’acceleratore come ha fatto sin da ottobre, ma per i Dragons sarà sufficiente l’incitamento del pubblico e il desiderio di non commettere passi falsi fra le mura amiche delle Toscanini (2 solo sconfitte su 28 dal 1° gennaio 2018!!!) per continuare a dare il massimo.
Ed allora nessuno farà sconti alla Cestistica Pescia, già sconfitta a campi contrapposti per 62 a 72 al termine di una partita non facile e in bilico fino ai minuti finali per la truppa di coach Pinelli, che dopo aver giustamente dato un giorno di riposo ai suoi ragazzi, riprende con immutata lena gli allenamenti e sicuramente proverà a dare spazio anche ai giovani e giovanissimi, che in allenamento si stanno dimostrando sempre più pronti a ritagliarsi minutaggi importanti anche nel campionato dei “grandi”.

La Cestitica Pescia, che i Dragons troveranno domenica 7 alle Toscani, palla a due alzata da Matteo Luppichini di Viareggio e Verdi di Terranuova Bracciolini, è una formazione che dopo un avvio disastroso aveva trovato un certo equilibrio rinunciando all’ultra 40enne Cempini, da anni miglior realizzatore del campionato, e fidando su un roster ben assortito, ma che ha un po’ fallito nelle seconde linee. Infatti coach Braccini, che ha preso il posto sul “pino” pistoiese di Niccolai, si affida ad un quintetto di giocatori esperti, con 4 che superano la doppia cifra di media ad allacciata di scarpe, a partire dall’ex Dragons Buzzo, play dal canestro facile, dagli atletici Tealdi e Meacci, quest’ultimo ben 7 volte oltre i 20 punti a referto. Sotto i tabelloni opera la torre del campionato, il lucchese Passaglia, all’andata l’ultimo ad arrendersi. L’altro esperto è l’esterno Bernardi, capitano di lungo corso, al quale ultimamente sta dando anche una grossa mano il giovane senese Grandi.
Pescia, ormai condannata a giocare i playout con l’eventuale bella sempre in trasferta, cercherà sicuramente di tenere alti i ritmi per prepararsi al meglio alla post season ed evitare la retrocessione. I rossoblu per questo dovranno continuare a giocare imponendo il proprio tasso tecnico in attacco contro la peggior difesa del campionato, al pari di Pontedera, ma dovranno stare attenti all’attacco ospite, capace comunque di mettere a referto oltre 71 punti di media.
Lunedì gara con poche motivazioni anche per gli Under 18 Gold di coach Fusi che ormai certi della final eight dovranno vedersela a Pontedera contro il Bellaria.

TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Pescia martedì 9 aprile alle alle 23,50 e mercoledì 10 alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre), oltre a svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 10 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 12 aprile alle 17,30.