Gli Under 18 si impongono su Montevarchi alle Toscanini

I giovani Dragons vincono la prima gara delle final eight

Prima gara di final eight per i nostri Under 18 Gold, che, terminata una prima fase con un fantastico secondo posto in classifica, si sono trovati ad affrontare la Fides Montevarchi fra le mura amiche delle Toscanini. Coach Fusi non aveva molti appigli tecnici per poter preparare al meglio la partita, in quanto si affrontava una formazione della quale conoscevamo ben poco. Unici riferimenti i risultati ottenuti nella prima fase dai nostri avversari che, terminata la regular season al terzo posto della classifica, incutevano qualche timore soprattutto perché, le gare che hanno perso, le hanno perse solo con le prime due classificate, Empoli e Arezzo, e con punteggi dal minimo scarto. Parto dal risultato finale, 79 a 49 per i nostri e quindi, per chi non ha visto la partita, la conclusione può essere solo una: abbiamo affrontato una squadra di brocchi… Ebbene, niente di più falso, Montevarchi è una ottima squadra con elementi molto interessanti e che ci ha tenuto gagliardamente testa fino all’intervallo lungo, dove siamo andati al riposo sul solo + 5 e con qualche preoccupazione dovuta alle troppe palle perse nei primi due quarti. Fusi e Pinelli nell’intervallo predicano pazienza ed attenzione, testa libera e attuazione dei nostri giochi, per poter avere la meglio a fine gara. Il rientro dagli spogliatoi vede i nostri Dragons crescere in maniera esponenziale, difesa attentissima (solo 18 punti concessi nei secondi due quarti) e preparazione scrupolosa dei giochi in attacco, dando ampia dimostrazione dei grandissimi miglioramenti raggiunti dai nostri ragazzi, sia a livello individuale che di squadra. Progressi che certamente non sono sfuggiti alla dirigenza della nostra Società che segue con assiduità il gruppo dando loro i giusti meriti. Stasera riflettori puntati su Alessio Pittoni, un ragazzo che ogni coach vorrebbe un squadra, impegno, costanza, serietà e dedizione per migliorarsi a livello personale per poter essere sempre più determinante per il gruppo. Da stropicciarsi gli occhi le due “bombe” messe a segno da Alessio quando sul cronometro rimanevano solo pochi decimi utili…. il lavoro paga, prima o poi paga sempre, e il nostro Ale ne è l’esempio lampante. Prossimo impegno sempre in casa, contro la corazzata Biancorosso Empoli, capace di chiudere la prima fase con 25 vittorie e una sola sconfitta, ma che nella prima partita delle final eight è uscita subito battuta dal campo di Cecina. Tutto è aperto, tutto è ancora possibile…. allora perché non continuare a sognare? GO DRAGONS GO!!.

PALL. 2000 PRATO vs SOLIDWORLD FIDES MONTEVARCHI 79 a 49 (22/17 – 36/31 – 61/41)

PALL. 2000 PRATO: Manfredini 11, Marini 9, Mari, Patrascan 5, Di Bella 8, Saccenti 12, Pittoni 12, Giandonati 2, Pacini 20, Lunardi