Serie C Gold. Un’altra big sul cammino della Sibe: domani trasferta a Legnaia

Gabbiani: “Sibe e Legnaia amano gioco corale”. Smecca: “Abbiamo dimostrato che niente è impossibile” 

Prato, 12 novembre 2021 – Dopo la magistrale vittoria di sabato scorso con Montecatini, la Sibe si prepara a scendere di nuovo in campo, in una trasferta da circoletto rosso, nella tana di Olimpia Legnaia a Firenze. Trasferta proibitiva per Staino & Co. contro una formazione da sempre ai primi posti del campionato e appaiata nei punti con i pratesi. Per entrambe quattro vittorie e due sconfitte. Palla a due sabato ore 21:00. 

Focus sugli avversari di domani  

Dragons hanno puntato fin da subito, seguendo le indicazioni di coach Pinelli, sulla coralità: un sistema di gioco organico con picchi di esperienza e picchi di freschezza, segnatamente le nuove leve che già stanno dimostrando il loro valore. Di contro Legnaia sfodera una profondità di roster notevole. Un dato? Ben 7 giocatori sulla doppia cifra di media. 

La squadra dell’ottimo Presidente Masi è grande una realtà da anni del basket Fiorentino. Affidata la gestione all’esperienza e all’energia di coach Zanardo, i prossimi avversari Dragons hanno fatto un mercato sontuoso, con ambizioni dichiarate di serie B. Dismesso in estate il gruppo storico che ha fatto in passato molto bene – Mascagni è passato ai Dragons attualmente in fase di riabilitazione e nel rispetto dei tempi di recupero – oltre ai fiorentini confermati Nardi e Del secco, hanno messo e dentro tutti colpi “forestieri”, con gli ottimi Scampone, Guzzon, Gobbato, Baldinotti, Catalano e Mpeck che uniscono fisicità, tecnica e gioventù e offrono molte soluzioni in area e sul perimetro. A completamento il 2.15 del gigante centro Nikoci, sempre molto efficace in area e autore di doppie cifre di punti e rimbalzi. 

Dal canto suo, la Sibe andrà Firenze a giocarsi la partita, con grande risolutezza, forte di una settimana di consolidamento e lavoro duro in palestra, consapevole della difficoltà del match ma determinata a provare a competere in un campo difficilissimo.  

Il pre-gara 

Marco Gabbiani, viceallenatore, presenta così la gara: “Il gruppo ha risposto alla grande alle proposte del nostro staff anche questa settimana. Stiamo crescendo ed è bellissimo lavorare in questo ambiente. Sia a noi che a Legnaia piace giocare un basket corale. Sarà una grande partita e siamo felici sia cominciato anche il campionato under 20 così i nostri giovani finalmente hanno rimesso dentro dopo quasi 2 anni minuti importanti per farsi trovare ancora più pronti in serie C”. 

Alberto Smecca, vicecapitano dei Dragons aggiunge: “Andiamo a Legnaia in un campo storicamente difficile, ma stiamo bene insieme e con questo gruppo abbiamo dimostrato che niente è impossibile. Andremo a Firenze al nostro massimo con l’obiettivo di stare con loro in partita e se gira bene giocarci tutto in fondo. Se saranno più bravi gli stringeremo la mano dopo la sirena. Noi siamo orgogliosi del percorso iniziato”.