Serie C Gold. Battaglia alla Toscanini: la spunta Valdisieve (75-72) dopo un supplementare

La Sibe lotta ma perde. Singolare l’uscita per 5 falli di 4 giocatori (Smecca magni Vannini e Staino). Molto bene i 2002 che con danesi e Navicelli nel supplementare che portano Valdisieve all’ultimo possesso. Pinelli: “Orgoglioso della crescita degli Under”.

Prato, 22 novembre 2021Battaglia alla Toscanini e Valdisieve si conferma bestia nera. La Sibe cade per la prima volta in stagione tra le mura amiche della Toscanini dopo una partita tirata dall’inizio alla fine.

La cronaca della partita

Il primo quarto vede la Sibe cercare di imporre subito il proprio ritmo alla partita, mettendo in quintetto subito l’Under Marini e riuscendo a costruire buoni tiri e trovando soluzioni sia dall’arco sia da sotto canestro. Valdisieve scende in campo tirando subito fuori i denti, regge l’urto dei Dragons e rimane agganciata alla partita. Nel secondo periodo la storia non cambia, Prato cerca di attaccare con ordine, ma l’intensità della squadra ospite non fa scappare via nel punteggio la Sibe nonostante l’ottima tenuta difensiva.

Terzo quarto giocato a strappi. Primo parziale degli ospiti nei primi 5′ e contro parziale targato Sibe che non ci sta e tira fuori i denti. Canestri importanti di Smecca dall’arco e di Capitan Staino in entrata, mentre Danesi continua a caricare di falli in maniera importante la squadra avversaria.

Nel quarto periodo la Sibe, dopo 8 minuti giocati sostanzialmente alla pari, grazie a 3 ottime difese riesce a maturare un vantaggio di 7 punti a 1’50” dalla fine. Valdisieve non ci sta e grazie alla tenacia del proprio capitano Occhini riesce a portare la partita ai supplementari. Nell’ultimo mezzo tempino, complice una situazione falli complicata, la Sibe schiera in campo contemporaneamente tre 2002 insieme agli stoici Danesi e Navicelli. La loro freschezza e il loro entusiasmo però non sono bastati per portare a casa i 2 punti, Valdisieve esce vincitrice.

Top scorer Magni con 23 punti. A 3 secondi dalla fine del 4 periodo, un arresto e tiro di Navicelli viene sputato dal ferro.

Il commento nel post-partita

Le riflessioni di Coach Marco Pinelli: “Abbiamo un grande gruppo che ha avuto il merito resterete unito nelle molteplici difficoltà che si sono presentate nella gara. Abbiamo avuto il merito di rientrare e contro-breakare nel finale andando addirittura sul +7 a 2:40 dal termine. Allora sono usciti dei tiri aperti che ci hanno tolto lucidità, anche in lunetta e nei due possessi successivi. Gli episodi sono stati decisivi e certe situazioni non a nostro favore hanno girato l’inerzia della gara al contrario di quanto accaduto nelle altre gare casalinghe. Sul 74-72 vorrei rivedere l’episodio sull’ottimo Occhini che ha generato 2 tiri liberi da una loro possibile palla persa dopo in ottima difesa di squadra”.

Sempre sul concitato finale di partita: “Lo 0-2 negli ultimi secondi di overtime di Pacini non ci deve condannare ma inorgoglire” analizza ancora il coach. “Eravamo 72-74 palla a Valdisieve, la gara era finita, nessuno ci credeva più. I ragazzi hanno fatto in maniera eccellente quello che ho chiesto nel time out. Abbiamo rubato la rimessa sulla collaborazione Danesi, Navicelli Marini e siamo corsi in contropiede dandoci una nuova occasione per impattare, Piacini in lunetta per due tiri liberi. È un segno di grande personalità: Tommaso, come tutti gli altri under sta crescendo, sono orgoglioso si loro”.

“Era una partita da chiudere prima dell’ultimo giro di lancetta. La squadra ha lottato in tutti i frangenti e ha dato tutto. E ha avuto il merito di stare in gara anche nel supplementare con 4 senior fuori nel momento decisivo. Un plauso ai giovani che hanno tenuto il campo nel supplementare quando Valdisieve poteva e doveva prendere il largo. Hanno avuto grande attitudine e mentalità a restare dentro la partita nonostante il divario di esperienza creatosi in campo. Grazie al pubblico che ha capito la difficoltà del momento e ci ha sostenuto sempre. Cercheremo di ripagare la fiducia percepita nelle prossime gare” conclude Pinelli.

Il tabellino

Manfredini 2, Marini 8, Danesi 11, Magni 23, Staino 8, Navicelli 8, Saccenti, Smecca 8, Zardo, Fantini, Pacini 2, Vannini 2.