Serie C Gold, Che Sibe! Cade anche Spezia (78-69)

Dragons magistrali: Magni ne fa 29, Staino capitano vero, Vannini leone sotto le plance con 16 rimbalzi, Danesi dispensa assist e fa giocate decisive, Navicelli gladiatore. Di Smecca 2 giocate difensive da far vedere ai più piccoli. Pacini e Marini preziosi con minuti di grande qualità.

Prato, 25 febbraio 2022Cade un’altra grande. La Sibe Gruppo AF sconfigge, grazie a una prestazione collettiva eccezionale, Spezia, terza forza di questo campionato. Nel primo quarto, sono gli ospiti a partire forte soprattutto con Balciunas e Vignali. La Sibe prova a reggere il colpo, selezionando in attacco con Navicelli, costruendo buoni tiri che però non riesce il più delle volte a concretizzare, vedendo così Spezia allungare fino al +11.

Nel secondo quarto, nei primi cinque minuti, la storia non cambia, il parziale rimane invariato, ma si vede già che i ragazzi di coach Pinelli sono in partita e pronti ad agguantare Spezia. Qui cambia il corso della gara: tre super difese consecutive rispettivamente di capitan Staino e vicecapitano Smecca, le incursioni di Magni e il gioco “sporco” sotto al ferro di Vannini, riportano i lanieri a ridosso degli ospiti, tornando negli spogliatoi sotto di solo un punto. Nel terzo quarto l’affondo decisivo e il sorpasso: finalmente i tiri costruiti cominciano ad entrare e Sibe Gruppo AF macina punti e scava il divario. Danesi dalla linea dei tre punti è letteralmente mortifero. Magni, top scorer di serata, trova nelle penetrazioni l’arma vincente della partita.

Nell’ultimo quarto la Sibe non molla di un centimetro: Staino e Smecca tirano giù la saracinesca in difesa, Magni, Danesi e Vannini continuano a fare la voce grossa in attacco, portando così due punti di fondamentale importanza per la classifica.

Il commento

“Una partita eccellente, giocata con l’occhio della tigre. I ragazzi hanno dimostrato cuore e solidità: un atteggiamento che dimostra quanto siamo andati avanti nel percorso di crescita collettivo. Abbiamo cercato e costruito una prestazione importante e siamo riusciti a punire i loro errori. Spezia è una squadra di assoluto livello e molto ben allenata: non era affatto facile, per questo godiamoci questa nuova impresa. Diamo merito ai nostri ragazzi che danno tutto in settimana e sul parquet. Oggi reset e pensiamo subito a Legnaia”. Questo il commento del coach Marco Pinelli.

Il tabellino: Magni 29, Danesi 19, Vannini 17, Staino 5, Smecca 4, Marini 2, Navicelli 2, Pacini, Manfredini, Saccenti, Pittoni, Zardo.